Ottimizzazione siti web

Web design & SEO: perché sono così importanti?

Non è difficile dedurre il motivo per cui SEO e Web design siano connessi se consideriamo che uno degli ultimi update di Google (completato a fine agosto 2021) ha sancito l’importanza della Page Experience come fattore di ranking dei siti web.

Cos’è cambiato per la web SEO?

Dal momento che Google prende in considerazione anche l’ottimizzazione per il dispositivo mobile e la velocità di caricamento delle pagine, è certamente necessario apportare una serie di modifiche ai siti internet. Quindi i web designer che, in passato, non hanno preso in considerazione la fruibilità del sito dovranno revisionare alcuni fattori, come:

  • dimensioni e formati adeguati delle immagini
  • compressione del testo
  • rimozione di codice inutile
  • tempo di risposta del server
  • leggerezza degli script
  • rindondanza di elementi ecc.

User experience e web design SEO

In definitiva si deduce che graphic design, SEO & web design sono connessi tra loro dalla User Experience o Esperienza d’uso.

A sua volta, la User Experience è strettamente correlata al concetto di Ergonomia. Anche nel caso si tratti di una pianificazione digitale infatti, l’appagamento dell’essere umano deve sempre trovarsi al centro di qualsiasi progettualità. Per comprendere meglio l’argomento, proviamo a definire i termini Ergonomia e User Experience, in breve:

  1. Ergonomia: scienza che studia il rapporto tra l’uomo e l’ambiente, per migliorarne il benessere;
  2. User Experience (UX): approccio volto a garantire un’esperienza d’uso piacevole e il benessere dell’utente tenendo presenti aspetti come il coinvolgimento emotivo e l’estetica.

Dunque, un sito internet dovrebbe generare emozioni piacevoli quando viene utilizzato. In pratica ogni elemento della nostra vetrina virtuale dovrebbe essere studiato nei minimi dettagli. Anche se in digitale, stiamo potenzialmente mostrando a milioni di persone la nostra azienda e attraverso il mezzo web rappresentiamo la nostra professionalità! 

Da quanti e quali fattori è composta la User Experience? Per garantire una permanenza gradevole ai nostri utenti è necessario fare attenzione a diversi fattori. L’obiettivo è trasformare l’utente del sito in cliente (lead = richiesta di preventivo)? Fare in modo che torni a visitarci (return visitors = view)? Oppure vogliamo che l’utente resti il più a lungo possibile sulla nostra piattaforma web?

In qualsiasi caso, sarà necessario considerare molti elementi in fase di progettazione, ecco un breve elenco.   

  • Il colore, ad esempio, è fondamentale per esprimere concetti. I colori emozionano, in positivo o in negativo: esistono colori che favoriscono la tranquillità, altri invece sono più adatti a catturare l’attenzione e così via. Una volta scelto un colore di base (solitamente la base di partenza è il colore istituzionale dell’azienda), si selezioneranno una serie di colori correlati (armocromia). Optare per la palette giusta non è sempre facile ma alcuni strumenti permettono di semplificare l’operazione. Il mio preferito è Adobe Color. Grazie a questo strumento potrai scegliere il colore di base e generare palette di colori Analoghi, Monocromatici, Complementari ecc.
  • Per restare nell’ambito del design grafico, così come è buona norma studiare attentamente l’uso del colore, anche la struttura del sito internet dovrà essere semplice e non caotica. Consiglio sempre di elaborare usando schemi e diagrammi di flusso per orientare la SEO al web design e definire una strategia vincente in partenza.
  • Prestando attenzione al lato tecnico, è giusto progettare tenendo presente anche la velocità del sito. Anch’essa è determinante per garantire una buona esperienza all’utente. Per valutare e ottimizzare le prestazioni dei siti internet io utilizzo Google Page Speed, Pingdom Tool, Test My Site, GT Metrix.
  • Contenuti originali, sia che si tratti di immagini, video o testi, i buoni contenuti sono ancora oggi uno dei fattori di ranking previsti da Google. Ogni contenuto va curato nei dettagli, deve essere pertinente e interessante per l’utente: inserire l’alt tag correttamente nelle immagini, ad esempio, fornisce maggiori informazioni ai motori di ricerca ma anche a chi fruisce il web attraverso i lettori vocali.
  • La corretta applicazione di Cookie Policy e GDPR contribuiscono, oltre a farci evitare multe piuttosto salate, anche a garantire maggiore sicurezza all’utente.

Ho certamente dimenticato qualche fattore che correla Web design e SEO. Soprattutto se lavori nel campo della web seo, scrivimi nei commenti. Sono lieta di conoscere anche il tuo punto di vista!

Perché SEO e web design sono correlati?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*